Accesso al pannello di amministrazione dell'eshop >> (Questo messaggio lo vedi solo tu!)

TOSCANA TRENO NATURA LA MAGGIOLATA 30 APRILE 2020

TOSCANA TRENO NATURA 30 APRILE 2020

Codice prodotto: SC731297
159,00
159,00

C'è un modo speciale per scoprire una delle zone più belle della Toscana ed è a bordo di storici convogli che attraversano le Crete Senesi e la Val d'Orcia. Il Treno Natura è una delle più belle esperienze che potrete fare nelle terre di Siena, un viaggio su antiche locomotive a vapore per scoprire borghi, natura rigogliosa e per raggiungere gli eventi più belli della regione.

 

PROGRAMMA PARTENZA 30 APRILE 2020

TRENO NATURA  - Visita di SIENA

 

Info: 0696142612 / 069641307

2gg €159,oo

Data partenza: 30 APRILE 2020

1°giorno:

Partenza dai punti dai raccolta e proseguimento per Siena. Pranzo libero.  . Possibilità di visita guidata (facoltativa).

Siena città d’arte, città colta, città della buona tavola, città del Palio. Tanti sono i suoi volti, unica la città.
Adagiata tra le colline toscane mantiene ancora inalterato il suo aspetto e il tempo a Siena pare essersi fermato al Duecento, quando la città cominciò ad arricchirsi di un patrimonio artistico e architettonico che ne ha consacrato per sempre la gloria.
L'Unesco ha iscritto Siena nella world heritage list nel 1995, per aver sapientemente conservato importanti caratteristiche della sua struttura medievale, definendola “un capolavoro di dedizione e inventiva in cui gli edifici sono stati disegnati per essere adattati all'intero disegno della struttura urbana

Trasferimento in Hotel (zone limitrofe). Cena e Pernottamento.

2°giorno:

Sveglia. Colazione. Partenza per  Siena.

08.45 Siena - Buoncon vento: con il treno storico a vapore. Arrivo previsto a Buonconvento alle ore 9.25.

09.27 Buonconvento - Monte Antico: Attraversando la Val le d’Arbia e la Val le del l’Ombrone, si arriverà al la stazione di Monte Antico al le 10.10. Qui è prevista una sosta di circa 25 minuti, durante la quale sarà possibile fare filmati o foto alla locomotiva in manovra e quando farà rifornimento d’acqua sul tender.

10.34 Monte Antico - Sant’Angelo Scalo: Proseguimento per S. Angelo Scalo, dove si arriverà alle 11.00 circa. Accoglienza con musica itinerante. Possibilità di visita alle Cantine Banfi, guidati dai responsabili dell’Azienda vitivinicola.

13.15 Pranzo facoltativo presso la Pro Loco di Sant’Angelo (Adulti euro 22,00- ragazzi 4/11 anni euro 12,00) solo su preno-tazione. Pomeriggio esibizione di gruppi fol kloristici e bande musicali lungo le vie del paese dove si svolge un mercatino paesano.

16.40 Sant’Angelo Scalo - Asciano.

16.45 Partenza dalla stazione di Sant’Angelo Scalo per Asciano e Siena, ripercorrendo i territori del Brunello di Montal-cino, la Val d’Orcia e le Crete Senesi.

17.50 Asciano - Siena

18.43 Arrivo a Siena

Rientro alle località di origine. Fine dei servizi.

 

La quota comprende: Viaggio in bus GT a/r, accompagnatore, 1 pernottamento in Hotel 3*,  

1 colazione, 1 Cena. Biglietto Treno Natura andata e ritorno.

 

La quota non comprende: Pranzo facoltativo Sant’Angelo (Adulti euro 22,00- ragazzi 4/11 anni euro 12,00) solo su prenotazione. Mance, facchinaggio ed extra personali, pranzi, ingressi non previsti ne “la quota comprende” supplemento camera singola, assicurazione medica *su richiesta, tassa di soggiorno se richiesta da pagare in locco e tutto quanto non specificato ne “la quota comprende”.

 

Sant’Angelo in Colle

Sant'Angelo in Colle è un piccolo borgo situato nel comune di Montalcino, che appare ai visitatori come circondato di armonia e abbracciato dal verde paesaggio circostante. Sant’Angelo si trova infatti in mezzo ai vigneti da cui si ricava il Brunello, e tutto attorno si possono osservare punteggiato castelli, ville, i tipici cipressi, in un panorama che sovrasta la Val d’Orcia e lancia uno sguardo sul Monte Amiata.

IN VIAGGIO CON IL TRENO NATURAL e Cantine Banfi

Concepita per preservare al massimo l'integrità e la ricchezza delle uve, la cantina si avvale oggi delle più avanzate tecnologie, frutto di rivoluzionarie sperimentazioni tecniche.È in questa filosofia, basata sulla continua ricerca, che si inseriscono numerosi progetti realizzati dall'azienda tra i quali gli studi di selezione clonale del sangiovese, le ricerche sul legname, grande protagonista nel processo di affinamento del vino, e la realizzazione della nuova area di vinificazione “Horizon”. Quest'ultimo progetto, interamente concepito e sviluppato all'interno dell'azienda, consiste in una serie di accorgimenti e di soluzioni di alto livello realizzati per migliorare ogni singolo passaggio del processo produttivo.Il grande lavoro svolto in vinificazione prosegue nel silenzio dei legni, dove i grandi vini Banfi, principalmente rossi, evolvono ed affinano, nel corso degli anni, le loro caratteristiche più distintive di potenza, eleganza e longevità. Le oltre 7000 barriques, disposte su file ordinate, e le grandi botti, costituiscono il cuore di Banfi, che palpita nel silenzio e nella quiete della natura che circonda la Cantina.Fonte: http://castellobanfi.com/it/cantina/Di Sant'Angelo si ha traccia storica per la prima volta in epoca longobarda; evento certo nella sua storia è l’occupazione dei senesi nel 1282, in occasione della quale il castello venne diroccato; il borgo fu poi affidato in feudo alla famiglia Salimbeni. Piazza Palazzo Rosso ospita la Pieve di San Michele Arcangelo, struttura documentata fin dai primi anni del 1200; la Chiesa della Madonna della Misericordia ospita una Vergine con Bambino attribuita a Ambrogio Lorenzetti.

Continua lo shopping! scopri altri prodotti della sezione viaggi 2020