Accesso al pannello di amministrazione dell'eshop >> (Questo messaggio lo vedi solo tu!)

TOUR FRIULI VENEZIA GIULIA

TOUR 4 GIORNI FRIULI VENEZIA GIULIA Capitale della Cultura 2025 Gorizia

Codice prodotto: SC991928
Disponibile
389,00
389,00

TOUR 4 GIORNI FRIULI VENEZIA GIULIA 

Capitale della Cultura 2025 Gorizia

 

4gg €389,oo a persona

Supplemento camera singola €75,oo

dal 29 Ottobre al 01 Novembre

PROGRAMMA:

1° Giorno

Partenza da Roma da punti di raccolta comunicati dal centro prenotazioni. Sistemazione in pullman e partenza per il Friuli-Venezia Giulia. Soste e pranzo libero durante il percorso. Arrivo ad Aquileia. Per la sua immensa area archeologica e la preziosa Basilica Patriarcale la città è inserita nei beni Unesco. Visita della Basilica di Santa Maria Assunta (ingresso incluso). Al termine trasferimento in hotel zone limitrofe. Cena e pernottamento.

2° Giorno

Prima colazione in hotel. Partenza per Trieste. La nostra mattina inizia con la visita guidata del centro storico di Trieste, la più mittel-europea delle città italiane, partendo da Piazza dell’Unità d’Italia, “il salotto sul mare”, tra le piazze più scenografiche e emozionanti della nostra penisola, per proseguire passeggiando nel Borgo Teresiano, centro nevralgico del commercio ai tempi degli  Asburgo (deve il nome all’Imperatrice Maria Teresa d’Austria) con i suoi splendidi palazzi neoclassici e il Canal Grande. Molte le chiese ed i luoghi di culto delle tante religioni nel centro storico, così come resti archeologici romani. In pullman raggiungeremo il Colle di San Giusto, con la Basilica, dal quale potremo ammirare dall’alto la città e il golfo. Pranzo in un ristorante. Il pomeriggio è dedicato alla visita del Castello di Miramare, dimora nobiliare che conserva ancora oggi i sontuosi arredi originali. È una delle principali attrazioni di Trieste, costruito tra il 1856 e il 1860 per volere dell’Arciduca Massimiliano d’Asburgo, Imperatore del Messico (nonché fratello dell’Imperatore Francesco Giuseppe) che seguì di persona il progetto ed i lavori e il quale qui visse alcuni anni insieme alla consorte Carlotta Principessa del Belgio. Moltissime le stanze e di particolare pregio sono le “Sale di Massimiliano”, fra le quali la camera da letto arredata come una cabina di una nave, e la “Sala del trono”. Il vasto parco ricco di piante rare, sculture e laghetti, scende con ampi gradoni verso il mare. Nel Castello di Miramare soggiornò, per un certo periodo, anche Sissi, personaggio misterioso e affascinante, dalla complessa e poliedrica personalità, moglie di Francesco Giuseppe.

3° Giorno

Prima colazione in hotel. Partenza per Gorizia, recentemente nominata Capitale Europea della Cultura 2025. Situata ai piedi del Collio, dominata dal suo Castello medievale, Gorizia è città di confine per eccellenza: basti pensare che nella piazza Transalpina, fino al 2004 fisicamente divisa da un muro, si può passeggiare con un piede in Italia e uno in Slovenia nella città gemella di Nova Gorica. Per la sua posizione geografica ha giocato un ruolo centrale nella Mittel-Europa e sotto l’aspetto culturale è stata influenzata dall’incrocio di diverse civiltà: quella latina, quella slava e quella germanica. Oggi le sue strade, la sua architettura e i suoi parchi testimoniano la grande storia di questa città. La visita guidata include la piazza Vittoria, la piazza Transalpina e ed il Castello Medievale, cuore dell’antica Gorizia ed oggi simbolo della città. Il Castello mantiene ancora oggi l’aspetto di una fortezza pur avendo subito nel corso della sua storia millenaria sostanziali trasformazioni: da residenza dei potenti Conti di Gorizia e del Tirolo a guarnigione militare, a caserma. Dall’altura dove è situato lo sguardo spazia sulle dolci distese di colli e su tutta la città abbracciando le architetture medievali, barocche e ottocentesche, così affascinanti da valere a Gorizia il titolo di “Nizza asburgica”. Gorizia è stata tra i luoghi principali della Prima Guerra Mondiale: è previsto del tempo libero per la visita facoltativa (non inclusa nel programma) al Museo della Grande Guerra di Gorizia, il più importante, nel suo genere, sul territorio.   Il pomeriggio lo dedichiamo alla visita di Cividale del Friuli, antico ducato longobardo e patrimonio mondiale dell’UNESCO. La tradizione vuole che la cittadina, un semplice castrum di natura militare, sia stata fondata da Giulio Cesare che la chiamò Forum Iulii, da cui viene il nome Friuli. Nel 568 d.C., con la discesa dei Longobardi dalla Pannonia, Cividale divenne sede del primo ducato longobardo in Italia e in seguito, per alcuni secoli, residenza dei Patriarchi di Aquileia. Passeggiata guidata lungo il centro storico durante la quale si potranno ammirare il Duomo dedicato a Maria Assunta, il Tempietto Longobardo (ingresso incluso) una delle più straordinarie e misteriose architetture alto-medievali occidentali. È inclusa la visita al Museo Archeologico Nazionale, situato all’interno del Castello e segue un percorso espositivo innovativo con le sale dedicate agli innumerevoli reperti archeologici che vanno dai vasi risalenti alla Magna Grecia fino all’Alto medioevo.

4° Giorno: Prima colazione in hotel. Partenza per il rientro. Sosta di circa 2 ore a Ferrara. Visitare Ferrara consente di scoprire una città d’arte e cultura segnata dal Rinascimento. Scoprirete una città moderna che è riuscita a conservare i tesori del passato. L’epoca aurea di Ferrara avvenne grazie alla famiglia d’Este, che trasformò una città di provincia in un vero e proprio capolavoro architettonico. Tempo a disposizione per il pranzo libero. Partenza e rientro alle località di origine.

La quota comprende: Bus G.t. a seguito. Accompagnatore. 3 pernottamenti in hotel 3/4* in mezza pensione con bevande incluse, 1 pranzo in ristorante, visita guidata a Trieste, biglietto entrata alla Basilica di Aquileia. Biglietto d’entrata al Castello Miramare, Guida a Trieste. Biglietto Ingresso Castello Gorizia, Guida a Gorizia , accompagnatore, assicurazione medico-bagaglio.

La quota non comprende: Mance ed extra personali,  tassa di soggiorno da pagare in loco, ingressi non da programma, tutto quanto non indicato ne “la quota comprende”. Assicurazione annullamento viaggio (facoltativa)

NB ! L’assicurazione annullamento è valida per motivi certificabili in caso di malattia, infortuni ed altri casi specificati
nelle condizioni di contratto e va richiesta al momento dell’iscrizione pagando un supplemento pari a circa il 6% del costo complessivo del viaggio. Questa polizza tutela anche le situazioni legate al virus Covid-19 ed è quindi vivamente consigliata. Tutte le informazioni sono disponibili in agenzia.

Informazioni per il viaggiatore

- Importante cogliere la differenza tra accompagnatore e guida turistica locale. L’accompagnatore, in linea generale, segue ed assiste il gruppo dall’inizio al termine del tour organizzato. Si adopera affinchè il tour si svolga regolarmente e si assicura che tutti i servizi acquistati dal cliente siano erogati, gestendo gli orari degli appuntamenti programmati e svolgendo le mansioni amministrative e burocratiche in loco, oltre ad essere il punto di riferimento per tutto il gruppo. Nello specifico, le visite previste da programma sono affidate alla competenza di guide turistiche locali autorizzate e parlanti italiano, che forniscono informazioni storico-culturali sul paese che si sta visitando.

-  Per motivi organizzativi, è possibile che l'ordine degli ingressi, delle visite guidate e delle escursioni in programma
possa subire modifiche senza preavviso, non gravando sul regolare svolgimento del tour.

-Si prega il gentile viaggiatore di segnalare al momento della prenotazione intolleranze, allergie alimentari o celiachia. Qualora questi particolari regimi alimentari fossero segnalati a pochi giorni dalla partenza o il giorno stesso, non si potrà garantire che hotels e ristoranti siano in grado di soddisfare tali esigenze.

-  E’ da considerare che gli hotel (più frequentemente nei Paesi esteri) non sono sempre dotati di ristorante interno, per cui i pasti serali potrebbero essere consumati in ristoranti convenzionati con gli stessi.

- In base al Regolamento Europeo 561/2006, in vigore dal mese di Aprile 2007,gli autisti devono necessariamente osservare 9 ore di riposo durante la notte per 3 giorni settimanali e 12 ore di riposo durante la notte per altri 3 giorni
settimanali.  Nel caso in cui si voglia ulteriormente approfondire la visita delle città oltre l’orario di visita previsto da
programma, si potrà farlo liberamente utilizzando mezzi pubblici e/o taxi. 

Nello specifico, la conferma definitiva della partenza, il relativo orario ed il riferimento telefonico dell’accompagnatore AZZURRA VIAGGI, saranno forniti telefonicamente da un operatore, che contatterà il nostro viaggiatore diversi giorni prima della partenza.


Continua lo shopping! scopri altri prodotti della sezione tour 4 giorni